News

«Ho visto un disco volante»: un nuovo mistero a Poirino

«Stavo tor­nando a casa, ero in aperta campa­gna e il cielo era limpido. Improvvi­samente mi è comparsa davanti un’enorme astronave, grigia, piena di luci. Ero terrorizzata, riuscivo a pensare solamente: ecco sono loro». È ancora molto emozionata Annari­ta Spalluto, 34 anni, la giovane sarta di Riva presso Chieri che la scorsa settimana si è trovata faccia a faccia con un misterioso oggetto volante. Da 8 giorni Annarita non riesce a pensare ad altro e sente il bisogno di capire di più. Per gli esperti del Cisu (Centro Italiano Studi Ufologici) si tratta del caso più interessante che si sia verificato in Piemonte durante il 2010.
«A me non interessa diventare fa­mosa, non ho bisogno di attenzioni e non sono una mitomane – mette su­bito in chiaro Annarita – Ho un mari­to, un figlio di 13 anni, un lavoro e tutto quello che mi serve per vivere una vita felice. Però da quando ho visto quella “cosa” sento la necessità di parlarne con qualcuno. So già che in molti non mi crederanno, ma vor­rei dare i miei occhi a tutti quelli con cui ho parlato perché possano capi­re che cosa è successo».

L’articolo di Massimo Massenzio  su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 1 dicembre 2010  

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo