img_big
Cronaca

Pompei, nuovo crollo nell’area scavi: cede muro della “Casa del moralista”

Un nuovo crollo ha interessato l’area degli scavi archeologici di Pompei. Lo conferma la sovrintendenza archeologica di Napoli e Pompei che però non è ancora in grado di comunicare l’entità del danno. Il crollo ha riguardato la “Casa del moralista” chiusa al pubblico da sempre e situata a 20 metri dall’edificio crollato circa un mese fa. Sono caduti sei-sette metri di materiale “incerto”, sembra di scarso valore.

“Questo ennesimo episodio – denuncia il sindacato – dimostra come Pompei sia ormai un’emergenza che ha bisogno di avere subito un Soprintendente a tempo pieno e che si avviino i lavori di messa in sicurezza che avrebbe dovuto fare il Commissario. Rimane l’unica domanda a cui ancora nessuno dà una risposta: di chi è la responsabilità e chi paga?”.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo