img
Sport

Garofalo c’è. Rispunta Gabionetta

Dopo Cofie e Lazarevic il Toro non si ferma: oggi è il giorno di Garofalo a Norcia. Il terzino arriverà probabilmen­te già questa mattina in ritiro.GAROFALO C’ÈCol Siena Petrachi è arrivato quasi a un punto di rottura, ieri sera, minacciando il ritiro dalla trattativa: dall’altra par­te è arrivata quindi una mag­giore predisposizione al dia­logo riguardo il terzino, ma come contrappeso a questa si­tuazione si è registrata una fre­nata per l’affare Genevier. Il centrocampista interessa al Toro, ma il compito dei grana­ta – in quello specifico ruolo in cui attualmente ci sono Lovi­so, Zanetti, Saumel e Gorob­sov – è sfoltire.GASBARRONI IN BILICONon serve invece liberare spa­zio in attacco, dove il tecnico per ora può contare su Iunco a sinistra, Abbruscato e Belin­gheri al centro e sull’adattato e partente Gasbarroni sulla de­stra. Il fantasista, considerato anche un ingaggio elevato, po­trebbe trovare una sistemazio­ne ancora in serie B, dove lo segue sottotraccia il Sassuolo. Ecco allora dal canto suo, il Toro mantiene vivo l’interesse per Gabionetta (Crotone) e Do Prado (Cesena): uno dei due, con tutta probabilità, arriverà anche se forse non a breve. Col club romagnolo, tuttavia, il Toro può sfruttare la carta de­gli scambi: al Cesena infatti interessano fortemente i gra­nata Colombo e Zanetti.CONTRATTEMPIDalla Svizzera – sponda Bel­linzona – non arrivano invece buone notizie. Si raffredda l’interessamento nei confron­ti di Russotto (non viene con­siderato una priorità) e al tem­po stesso non si trova una via d’uscita nel passaggio al club elvetico di Aimo Diana: l’esterno non trova l’accordo col Toro per rescindere il pro­prio contratto e allora oggi Fa­bio Lupo (ora nella direzione sportiva del Bellinzona) par­lerà con Petrachi e incontrerà Tullio Tinti, procuratore d el l’esterno per cercare di mettere d’accordo tutti. Si av­vicina invece l’addio di Di Mi­chele e Pisano: quest’ultimo ieri non si è presentato a Nor­cia, né ha intenzione di chie­dere il reintegro in rosa. L’ex attaccante del Lecce, invece, è arrivato in ritiro in serata. Dal Manfredonia, infine, potreb­bero arrivare tre giovani per rinforzare la Primavera.Andrea Scappazzoni

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo