img_big
Cronaca

Tre ragazzini naufraghi salvati da un gabbiano in Nuova Zelanda

Tre ragazzini neozelandesi dispersi in mare per cinquanta giorni e già dati per morti sono stati salvati da un gabbiano. Uno dei naufraghi è riuscito infatti a catturare l’uccello, che ha permesso ai giovani di non morire di fame.  Samuel Perez e Filo Filo, entrambi di 15 anni, e Edward Nasau, di 14 anni, l’hanno mangiato crudo. I tre hanno trascorso quasi due mesi al largo, a bordo di una barchetta di cui avevano perso il controllo nell’Oceano Pacifico. Ieri mattina il miracolo: un peschereccio li ha avvistati e tratti in salvo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Rubriche
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo