img_big
Spettacolo

Amici, il torinese Alessandro lascia la scuola: bocciato dalla commissione

E’ finita l’avventura del cantante torinese Alessandro nella scuola di Amici. Dopo sole due settimane il ragazzo ha dovuto abbandonare il talent perché risultato insufficiente. Il ragazzo ha cantato davanti alla commissione esterna che ha riscontrato seri problemi di intonazione. Il primo brano da cantare è “Infinito” di Raf offrendo una esibizione piena di errori tecnici e stonature. Poi il brano in inglese “Just The Way You Are”, ma le cose non sono andate meglio. Il giudizio dei giornalisti, discografici e Vessicchio non lascia scampo.
Antonio che è sempre primo in classifica, ha ottenuto un’insufficienza dalla commissione come anche Gabriella e la new entry Arnaldo. Invece tutti i ballerini sono sufficienti.

Ancora il solito confronto tra Virginio e Rudy Zerbi che ha rimproverato il cantante di aver insistito a voler cantare sabato. Poi si discute sulla scelta della canzone “La mia banda suona il rock”. “Non è che fuggendo dalla cose che risolvi problemi – dice Zerbi -. Volevi cantare Non me lo spiegare ma poi l’ha fatta Annalisa prendendo voti stellari che neanche ti sogni”. Viene data la possibilità al cantautore di autogestirsi e la scelta cade sul cavallo di battaglia “Hallelujah” nella versione di Jeff Buckley. Dopo un primo provino Zerbi è perentorio: “Rischiamo di prendere 4 e se la canti così direi Buonanotte”. Ma Virginio ci ripensa e cambia ancora idea.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo