img_big
Sport

L’Italia sfida in amichevole la Romania

Un Balotelli da 10. In assenza di Antonio Cassano – e con la speranza che Fantantonio non abbia già smarrito la via azzurra – Cesare Prandelli stasera contro la Romania (ore 20.30, Raiuno) affida la maglia simbolo e la Nazionale tutta all’altro figliol prodigo. «Mario ha 20 anni e le fragilità di un ragazzo della sua età, ma in campo è un’altra storia: giocatori come lui hanno qualcosa in più», l’investitura fatta dal commissario tecnico alla vigilia di Italia-Romania, ultimo appuntamento azzurro dell’anno. L’amichevole dell’HypoArena è anche il primo test vero per il giocatore simbolo della nuova Nazionale, finora in campo solo un’ora ad agosto con la Costa d’Avorio ma con pochi minuti di autonomia nelle gambe. Questa volta, con Balotelli “full time” lì davanti, Prandelli ribalta l’azzurro. La regia del centrocampo va al nuovo italiano Ledesma, sono quattro i debuttanti assoluti (Balzaretti, Ranocchia e Diamanti oltre al centrocampista della Lazio); l’attacco è tutto formato da “stranieri” (Balotelli-Rossi); Pirlo, De Rossi e Gilardino finiscono in panchina e in campo va una Nazionale giovane nell’età e nelle presenze, 52 in tutto per gli undici titolari. Il modulo poi È un inedito assoluto. Quanto alla fascia di capitano, le scelte sperimentali del ct l’hanno indirizzata, in forza di 17 presenze azzurre, sul braccio di un 23enne “americano” che gioca in Spagna, Giuseppe Rossi.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo