img
Cronaca

Caso Scazzi, l’arma del delitto è una cintura

Sarah è stata strangolata con una cintura di 2,5 centimetri di diametro. E’ quanto avrebbe scritto il medico legale nella sua relazione. La perizia medico-legale sul corpo della giovane di Avetrana è stata depositata questa mattina nel corso dell’udienza del tribunale del riesame di taranto sulla richiesta di scarcerazione di Sabrina Misseri.

La difesa della figlia di Michele Misseri ha eccepito il ritardo con cui la perizia è arrivata. Così la prima sezione del tribunale presieduta da Alessandro de Tommasi, ha sospeso l’udienza, riunendosi in camera di consiglio per decidere se accettare o meno agli atti la perizia medico legale.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo