img
Sport

Del Neri elogia Del Piero: «Alex è il riferimento»

È ancora emergenza. Con­tro il Brescia torna «solo» Chiellini e Gigi Del Neri è co­stretto a schierare l’undicesi­ma formazione diversa in al­trettante partite. Nessun calcolo, perché come dice lo stesso allenatore bian­conero: «Il Brescia vale la Ro­ma ». Difficile credergli, per­ché di fatto si smentisce da solo quando spiega che Traorè e soprattutto Felipe Melo e Amauri restano a casa perché l’obiettivo è di «averli al top per sabato». Ma la Juve che va veloce (due vittorie di fila, sei risultati utili consecutivi, 14 punti conquistati su 18 dispo­nibili) non può permettersi passi falsi se vuole continuare a frequentare la parte alta del­la classifica. Bisogna uscire indenni dal Rigamonti, in­somma: «Possiamo anche sof­frire come è successo domeni­ca ma l’importante è portare a casa i punti – spiega Del Neri ­affrontiamo una squadra in sa­lute che ha messo in grande difficoltà l’Inter. Sarà dura e serve equilibrio».

L’articolo di Simone Cerrano su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 10 novembre 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo