img
News

Fiat sorride con i conti Chrysler : «Nessuna newco per Mirafiori»

Chrysler chiude il bilancio del terzo trimestre oltre le attese, rivede al rialzo gli obiettivi del 2010 e pensa alla quotazione alla Borsa americana nel 2011. La notizia è rimbalzata ieri dagli Stati Uniti, dove Sergio Marchionne ha presentato i conti del costruttore Usa dicendosi «incoraggiato» da quel­lo che vede per Chrysler nel 2011, quando la linea prodotti sarà rinnovata e la Fiat sarà tornata, dopo 27 anni di assenza, sul mercato statunitense. Sarà infatti la 500 con il motore “MultiAir” prodotta in Messico a debuttare sulla piazza americana. In Italia, intanto, dovrebbe partire a giorni la trattati­va per lo stabilimento di Mirafiori. Secondo fonti sindacali, il vertice sarà calendarizzato entro i prossimi 15 giorni.
Mentre Marchionne esclude per il momento una newco per Mirafiori sulla base di quanto accaduto a Pomigliano (anticipato dalla Fismic: «Va bene la newco purchè ci sia lavoro»), ieri a Torino il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, ha aperto sulla possibilità di convocare un tavolo nazionale sulla Fiat: «Se tutti i sindacati faranno insieme una richiesta di un tavolo al governo per una verifica generale – ha detto il ministro – saremo disponibili a convocarlo » . La sua presenza al rettorato dell’Università ha richiamato circa 50 manifestan­ti che l’hanno contestato bloccando via Po. Sacco­ni è però entrato dall’ingresso di via Verdi e non c’è stato alcun contatto.

 

L’articolo di Alessandro Barbiero su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 9 novembre 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo