img
Spettacolo

Amici, siparietto comico tra Marco Carta e Diana. In studio tutti contro Giorgia

Puntata dai toni accesi quella di Amici andata in onda sabato pomeriggio. Jurman si è scontrato con la commissione esterna, in particolare con i discografici e Giorgia ha dovuto subire il “processo” dei prof. che ancora una volta l’hanno accusata di non avere personalità. La puntata si è aperta con l’entrata di Maria De Filippi scortata da un Marco Carta con i muscoli in bella vista. La prima ad esibirsi è Diana con “My Baby Just Cares for Me” di Nina Simone che interpreta ballando e ammiccando al pubblico in sala e alla telecamera, come una vera professionista. Marco sentendola parlare chiede a Maria “se ci è o ci fa”. Ancora una volta cattura tutti con la sua simpatia. Diana parla poi di Rudi Zerbi: “E’ molto affascinante, mi piace molto come parla”. Poi definisce “Wow!” Marco Carta. Tutta la commissione esterna le dà sette, tranne Vessicchio che dichiara un sei.
Tocca poi alla ballerina Giulia in un passo a due con Francesco Mariottini. Anna Prina le fa i complimenti ma vorrebbe vederla nella danza classica. La De Filippi specifica che è la commissione interna che sceglie i pezzi che Giulia deve ballare. Salas, il temibile critico del giornale El Pais, concorda con la Prina. Da qui la polemica con Garrison che accusa la commissione esterna di essere prevenuta con la danza moderna.
E’ la volta poi di Giorgia – che ha già una insufficienza – viene giudicata con un filmato registrato: i giornalisti le danno 5,5, i discografici 5 e Vessicchio 6. Gabriella – anche lei con una insufficienza all’attivo – viene giudicata dai giornalisti con un 6, i discografici con un 5,5 e Vessicchio le dà un 6. Giorgia chiede delucidazioni in merito e la risposta è sempre lo stessa: sei simile a modelli già famosi. Da qui la (solita)- polemica del solito Luca Jurman contro la discografia e i giornalisti per difendere Giorgia, a cui viene data la possibilità di esibirsi live. Poi di nuovo – lunghissimo – scontro tra Balestra della Warner e Jurman sul tema tra cantanti senza personalità e quelli con poca tecnica e comunicazione.Jurman vorrebbe che nella commissione ci fossero più esperti tecnici. Si passa al ‘caso Paolo’. Il ballerino è rimasto fermo una settimana per volontà dei professori che non lo ritengono a maggioranza idoneo per la scuola, la Celentano in testa.
Dopo l’esibizione Cannito e Garrison lo sostengono e così Paolo si salva. Il ballerino Riccardo è infortunato e dovrà stare fermo per quattro giorni, perciò non sarà sottoposto a verifica.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo