img_big
News

G8 dell’università: sette condannati, ma nessuno andrà in carcere

Sette giovani che presero parte agli scontri con la polizia a margine del G8 dell’università a Torino il 18 maggio 2009 sono stati condannati dal giudice per l’udienza preliminare, ma nessuno di loro andrà in carcere. Tutte le condanne, infatti, sono coperte dalla condizionale. L’udienza si è tenuta questa mattina. Nove giovani avevano chiesto il rito abbreviato, due sono stati assolti, uno è stato condannato a due mesi di arresto per porto di bastone in luogo pubblico, cinque a un anno e uno a un anno e un mese di reclusione, per i reati di lesioni e resistenza aggravata. Gli altri 17, che non avevano chiesto il rito abbreviato, sono stati rinviati a giudizio.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo