img_big
News

Abusi su una bambina di 5 anni. Patrigno e baby-sitter a giudizio

L’accusa è grave, infamante: abusi sessuali sulla figliastra. Un’accusa per la quale il pubbli­co ministero Cristina Bianconi ha chiesto ieri mattina una con­danna a 6 anni di reclusione nei confronti di un romeno, finito a giudizio assieme a una giovane connazionale accusata a sua volta di un episodio di violenza sulla piccola. Nei confronti del­la straniera, il pm ha chiesto invece una condanna a 4 anni di reclusione. L’avvocato di parte civile, Raffaella Carena, ha avanzato una richiesta di risar­cimento danni pari a 100mila euro. Nella prossima udienza la parola passerà ai due avvocati difensori, Federico Morbidelli (per l’uomo) e Guglielmo Busat­to (per la donna).Tutti i particolari su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 12 ottobre 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo