img_big
News

Nazionale oscurata da un fulmine a Torino, piemontesi infuriati

Qualcuno trova la forza di ironizzare e sostiene che “forse, visto il brutto spettacolo di cui abbiamo sentito parlare dai nostri amici che hanno avuto la fortuna di vedere la partita della Nazionale su Sky, è andata meglio così”. In molti, però, sono semplicemente furiosi. Ieri pomeriggio, alla fine del primo tempo, i telespettatori della Rai di Torino, gran parte del Piemonte occidentale e qualche zona della Liguria, hanno visto lo schermo della tv diventare nero, e non han potuto guardare il secondo tempo di Italia-Nuova Zelanda.Le immagini degli azzurri sono scomparse alle 16.40 e sono ricomparse quando ormai l’arbitro aveva fischiato la fine. La colpa? Di un fulmine che avrebbe causato un black-out elettrico alla cabina Aem che ha danneggiato i macchinari che alimentano il ripetitore Rai Way dell’Eremo.Secondo i tecnici di Rai Way, alle 16,40 un fulmine si è abbattuto sulla cabina elettrica che serve con 15 mila volt la sede di Rai Way all’Eremo, i forti sbalzi di tensione hanno mandato in tilt gli ultrasofisticati macchinari che a loro volta sostengono le utenze del ripetitore. La palazzina è rimasta totalmente senza energia, e sono irrimediabilmente saltati sia gli strumenti di protezione sia l’inverter del ripetitore. L’intervento dei tecnici ha rimediato all’inconveniente. Ma ormai era troppo tardi…

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo