img_big
News

Dock’s Dora tra risse, droga e schiamazzi: via Valprato insorge

Spaccio, risse, urla e musica a tutto volume. Le ore notturne in via Valprato 78 passano molto lentamente per i residenti prigionieri della movida selvaggia dei Dock’s Dora dove l’unica regola è che non ci sono regole. Una ex zona industriale che si è trasforma in un incubo per quaranta famiglie di Barriera di Milano. Il delirio, quello vero, inizia poco dopo la mezzanotte quando le luci dei locali si accendono per dare il via alla festa. Tutto intorno è un via vai di auto in cerca di un parcheggio tra corso Venezia e via Gressoney. L’alcool scorre a fiumi, si urla e si fa baccano. I frequentatori, specie quelli della domenica, sono quasi tutti di colore. Lo dicono gli stessi residenti senza paura di essere razzisti. Ci sono anche gli spacciatori in bella vista pronti a soddisfare i clienti. E non mancano nemmeno le risse. «Altro che divertimento – dicono i residenti -. Qui è tutto fuori controllo».L’articolo completo di Philippe Versienti solo su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo