img_big
Cronaca

Leinì, travolto in bicicletta. 91enne gravissimo

Versa tutt’ora in gravissime condizioni, presso il repar­to grandi traumi del pronto soccorso dell’ospedale Cto di Torino, Bernardo Picco, il ciclista 91enne di Leinì che ieri pomeriggio è stato investito da un’automobile in via Lombardo­re, all’altezza del numero 120. Erano da poco passate le 15.30 quando l’uomo in sella alla sua inseparabile bicicletta stava cercando di superare l’attraversa­mento pedonale dell’arteria che collega Leinì a Lombardore. Ma, per cause ancora al vaglio degli agenti della polizia munici­pale leinicese, è stato travolto da una Seat Marbella condotta da un 88enne anch’egli residente a Leinì, che si stava dirigendo per alcune commissioni verso Lombardore. L’impatto è stato vio­lento. Il 91enne è caduto a terra, sbattendo violentemente il capo e perdendo i sensi. Sul posto, oltre alle pattuglie dei civich – che hanno dovuto deviare il traffico fino al termine delle operazioni di soccorso – sono intervenuti i medici e gli infermie­ri della croce rossa e l’elicottero del 118. Picco, vista la gravità del suo stato di salute, dopo le prime manovre mediche è stato trasportato in elicottero al Cto, mentre l’investitore, vistosa­mente in stato di choc, è invece stato condotto presso l’ospedale civile di Chivasso. Il traffico è rimasto bloccato per quasi due ore. Il normale flusso veicolare sulla strada provinciale è ripresa infatti solamente poco dopo le 17. Via Lombardore, la strada in cui è avvenuto il terribile sinistro, è da sempre nel mirino delle diverse minoranze consiliari leinicesi per la sua pericolosità.[ c.m.]

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo