img_big
Sport

Amauri: “Non voglio andarmene, devo sdebitarmi con i tifosi”

Amauri cerca il riscatto. Lo ha detto ieri dal ritiro estivo della Juventus, a Pinzolo: «Dopo un’annata negativa c’è la voglia di ripartire da zero, dovrò lavorare per fare meglio di ciò che sono riuscito a fare in questi primi due anni di Juve. La mia voglia è di rimanere qui perché ho un conto aperto con i tifosi e con la società, so dove ho sbagliato l’anno scorso e voglio rimediare». Parlando del tecnico Del Neri ha poi aggiunto: «Ho avuto già il piacere di lavo­rare con lui qualche anno fa e ho notato che la sua mentalità è rimasta la stessa. La cosa che mi colpisce del mister è che chi sta bene gio­ca quindi dipenderà solo da me. Il suo modulo sicuramente favorisce gli attaccanti e per me che sono un giocatore d’area, sarà un bene». Infine l’attenzione si è spostata sui connazio­nali Diego e Melo, pure loro finiti sulla gratico­la e a rischio cessione: «Diego l’ho visto molto motivato e con una gran voglia di fare. Felipe? Invece di parlare tanto di lui, bisognerebbe aiutarlo. Dovremo dargli una mano perché ne ha bisogno e se lo merita».[m.a.]

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo