img_big
News

Milano: violentatore seriale preso dopo l’ultimo stupro alla stazione Centrale

Potrebbe essere uno strupratore seriale il marocchino di 27 anni arrestato la scorsa notte alla stazione Centrale di Milano dopo che aveva violentato una giovane donna albanese di 21 anni. L’uomo, arrestato dagli agenti della Polfer, potrebbe essere l’autore di altre due aggressioni avvenute nella stazione. Ieri notte, l’allarme √® scattato intorno all’1.30, quando la straniera √® riuscita a chiamare la polizia. Il 118 l’ha soccorsa e trasportata alla clinica Mangiagalli, specializzata nel supporto alle vittime di questo genere di violenze, per accertamenti. La giovane, regolare in Italia, ma senza fissa dimora, era stata avvicinata, minacciata con un coltello e rapinata del cellulare gi√† il giorno precedente, ma si era divincolata ed era riuscita a fuggire. Poi aveva fatto regolare denuncia alla polizia, descrivendo l’uomo. Ieri, stando a quanto ha riferito, lo ha incontrato nuovamente e lui l’ha inseguita, le ha chiesto scusa e le ha restituito il telefonino. Qualche ora dopo, per√≤, √® riuscito ad attirarla, portarla in un vagone e ad abusare di lei. Alla fine la ragazza √® riuscita a chiedere aiuto a una pattuglia gridando e lui √® stato arrestato

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo