img_big
News

Caso Scazzi: Sarah uccisa mentre lo zio dormiva? Indagini sui pizzini di casa Misseri

Michele Misseri dormiva mentre Sarah Scazzi veniva strangolata. E’ una delle ipotesi su cui starebbero lavorando i pm della Procura di Taranto. L’ennesimo colpo di scena in un’indagine che deve fare i conti con almeno dieci versioni diverse. Sei le ha fornite Michele Misseri, che dopo aver confessato l’atroce delitto ha ritrattato, tirando in ballo la figlia Sabrina. Le altre sono frutto dei racconti della stessa Sabrina e di mamma Cosima. Evidentemente, gli investigatori ritengono che la versione definitiva debba ancora essere trovata.Passando ai fatti accertati, un passo avanti sarebbe stato fatto per ciò che attiene al vano batteria del telefonino della vittima, su cui i Ris avrebbero rilevato le impronte di 4 persone. Lo sostiene la Gazzetta del Mezzogiorno, secondo cui in casa Misseri, negli ultimi tempi, si comunicava con dei “pizzini” per evitare di essere intercettati dai carabinieri.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo