img_big
Cronaca

Scena di guerriglia a Cagliari: i pastori lanciano bottiglie, cariche della polizia

Scene di guerriglia urbana in pieno centro a Cagliari, dove i pastori sardi sono scesi in piazza per chiedere l’approvazione della legge che prevede interventi di sostegno al comparto agropastorale. I disordini sono scoppiati poco prima delle 18, quando le forze di polizia hanno dovuto utilizzare i lacrimogeni per disperdere i manifestanti che avevano tentato di forzare un ingresso laterale del palazzo del Consiglio regionale in via Roma, tirando bottiglie di vetro prese da un cassonetto per la raccolta differenziata. E partita poi una carica di alleggerimento, con scene di guerriglia urbana nel centro di Cagliari. I pastori erano riuniti in un presidio attorno al Consiglio regionale della Sardegna, dove una delegazione di 12 persone ricevuta dai capigruppo di maggioranza e opposizione aveva deciso di occupare la sala della terza commissione fino a quando la legge che prevede interventi di sostegno al comparto agropastorale non sarà approvata dalla commissione Agricoltura.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo