img_big
News

Pisa: maresciallo ucciso per vecchi rancori familiari, arrestato il figlio 19enne

Ci sarebbero vecchi rancori famigliari dietro l’omicidio di Michele Greco, maresciallo dell’Aeronautica addetto all’impianto di ossigenazione degli aerei della 46/a Brigata aerea di Pisa. Il figlio diciannovenne è stato sottoposto a fermo e condotto nel carcere Don Bosco al termine di un interrogatorio durato tutta la notte in cui avrebbe fatto le prime ammissioni. Il cadavere di Michele Greco, ucciso a coltellate, era stato trovato ieri sera in strada ad Agnano, frazione del comune di San Giuliano Terme. Del caso si occupano i carabinieri, coordinati dal pm Aldo Mantovani.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo