img_big
News

“Le mie notti di folle passione”: ecco la tesi di laurea a luci rosse

Una tesi di laurea decisamente particolare quella di una studentessa americana della prestigiosa Duke University. La giovane ha messo nero su bianco, con tanto di voti e giudizi, il resoconto delle sue notti di passione con 13 atleti di diversi team universitari. Poi ha spedito le bozze ad alcuni amici che le hanno pubblicate on line: in breve la tesina dal titolo emblematico “Educazione oltre l’aula: eccellere in senso orizzontale nell’ambito accademico” ha fatto il giro del web per poi approdare in televisione e sui giornali. Con grande imbarazzo dei giovani amanti diventati loro malgrado delle “cavie”.Su internet è nota come la “Fuck List”. In 42 pagine con tanto di presentazione su power point , ls tesina della 19enne analizza con grande professionalità gli amatori presi in esame. Diversi i parametri di giudizio utilizzati dalla giovane: aspetto fisico, misura dell’ “hardware” (così lo definisce la ragazza), il talento a letto, l’aggressività, la capacità di intrattenimento e l’atleticità. A questi si aggiungono dei pregi (come l’accento australiano) e dei difetti (come l’accento canadese o la volgarità). Il tutto corredato di immagini. Alla fine dello studio ci sono anche i ringraziamenti: “Voglio ringraziare tutti i miei volontari, senza la cui attiva partecipazione, cooperazione e elementi di studio, non sarei stata in grado di realizzare questo progetto”.Irritati gli amanti citati hanno preteso le scuse che sono arrivate dopo un’iniziale esitazione: “Mi dispiace. Con il cuore in mano chiedo scusa. Non ho mai avuto l’intenzione di ferire le persone citate nel mio lavoro”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo