img_big
Cronaca

Annamaria Franzoni al Cogne bis: “Non sono stata io”

«Non sono stata io, lo ripeto. E non avevo nessun motivo di essere ansiosa o depressa». Lo ha detto Annamaria Franzoni in una dichiarazione spontanea al termine dell’udienza di oggi del processo in cui risponde di calunnia per un presunto tentativo di inquinamento della scena dell’omicidio del figlio Samuele Lorenzi. Il processo, cosiddetto Cogne bis, si svolge presso il tribunale di Torino.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo