img_big
News

Genova, auto cade da rampa traghetto: morti due giovani tedeschi

Potrebbe essere stato causato da un errore umano il terribile incidente avvenuto al porto di Genova, dove una coppia di turisti tedeschi è morta precipitando con la propria auto in acqua mentre sbarcava dal traghetto Moby Otta giunto da Olbia. Dopo che già una cinquantina di altre auto erano già uscite dalla pancia della nave, le eliche si sono messe all’improvviso in moto, il traghetto ha fatto un balzo di qualche metro in avanti prima di essere trattenuto dalle cime di ormeggio, la rampa si è staccata dalla banchina e l’auto è caduta in mare.I due giovani, Phillipp Habel e Melanie Starzynky, 29 e 28 anni, tornavano a casa dopo due settimane di vacanza in Gallura ed in Costa Smeralda. La marcia del traghetto si è innestata all’improvviso, senza una ragione plausibile. Il Registro Navale Italiano ha verificato che non ci sono state avarie, ha dichiarato la nave “in classe” (cioé che non ha apparati fuori uso o pericolosi per la navigazione) ed ha quindi dato il permesso di ripartire per Olbia. Sarà l’inchiesta del sostituto procuratore Biagio Mazzeo ad accertare le responsabilità. Phillipp Habel è annegato dopo essere stato sbalzato fuori dall’auto colpita dalle eliche ed è stato recuperato poco dopo dai sommozzatori dei vigili del fuoco; Melanie Starzynky è rimasta legata alle cinture di sicurezza dell’Opel Astra station wagon, ed è stata trascinata sul melmoso fondo del porto. La loro auto è stata ripescata solo nel pomeriggio dai sommozzatori. La coppia aveva noleggiato l’auto in Germania, ad una filiale della Hertz di Stoccarda. La polizia marittima ha identificato i corpi dopo diverso tempo perché i documenti erano dispersi in mare. I cadaveri dei due tedeschi sono stati trasferiti all’istituto di medicina legale dell’ospedale San Martino, in attesa dell’autopsia che sarà fatta forse già domani. La stessa compagnia di navigazione Moby ha ammesso che “non si può escludere, al momento, che possa essere intervenuto un errore umano” ed ha sottolineato che il comandante del traghetto, Giuseppe Vicidomini “é un uomo di grande esperienza con oltre 11 anni di comando e ufficiale di carriera della Moby.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo