img_big
News

«Sei troppo povero? Metti il preservativo». Bufera sul consigliere comunale

L’unico rimedio utile a eliminare, a Givoletto, il problema del “caro mensa scolastica” pare essere quello dell’uso massiccio di metodi contraccettivi. Almeno secondo il pensiero del consigliere comunale di maggioranza Giorgio Piscazzi, che ieri mattina ha replicato così – come ampiamente confermato da numerosi testimoni – alla richiesta di aiuto formulata dal 36enne Carmine Russo (foto)al vicesindaco Grazia Gallio. «Mi ha detto – accusa Russo – che se non sapevo come pagare la tassa per la mensa delle mie figlie avevo solo da non procreare e di usare i preservativi. Sono un cattolico praticante, è una cosa che proprio non posso accettare da un rappresentante di un Ente pubblico».L’articolo di Claudio Martinelli su CronacaQui in edicola il 17 settembre 2010 in Piemonte, Liguria e Calle d’Aosta

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo