img_big
News

Torino, il corpo della nonna ricoperto di formiche nella clinica di lusso

«Quel corpo era irriconoscibile, interamente ricoperto di formiche. Formiche che uscivano dalla bocca, dalle orecchie, dalle narici. Allora ho immediatamente abbandonato la camera mortuaria e sono corso fuori a chiedere aiuto». A parlare è il familiare di un’anziana donna dece­duta la scorsa primavera in una casa di cura nel Torinese. La vicenda è finita sulla scrivania del procuratore Raffaele Guariniello, che ha nel frattempo aperto un fascicolo d’indagine e sta valutando il tipo di reato commesso all’interno della struttura privata.L’articolo di Giovanni Falconieri su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 15 settembre 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo