img_big
News

Follia, armi e sangue. In Piemonte 23 delitti in appena otto mesi

Trecentoventinove omicidi commessi in Italia solo quest’anno, in un 2010 che non si è ancora concluso. Ventitré di quegli omicidi sono stati compiuti in Piemonte, quindici nella sola città di Torino. Numeri, questi, che collocano il Piemonte al sesto posto di una speciale classifica nazionale che vede in testa la Lombardia e a seguire, nell’or­dine, la Sicilia, la Puglia, la Campania e la Cala­bria. Torino, ma non c’erano dubbi, si piazza invece al primo posto tra le province piemontesi con i suoi quindici delitti avvenuti nei primi otto mesi di quest’anno (il 65% rispetto al resto del Piemonte).L’articolo di Giovanni Falconieri su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 15 settembre 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo