img_big
News

“Non funziona nulla”. Il medico fa l’esposto e poi viene trasferito

Ora la Chirurgia d’urgenza delle Molinette è nell’occhio del ciclone. Due drammatici errori in poche settimane, un medico sospeso e indagato insieme all’infermiera che ha scambiato le sacche di sangue provocando la morte della 77enne Irene Guidi. E indiscrezioni dall’interno dell’ospedale che parlano di situazioni difficili, carenze strutturali e condizioni di lavoro proibitive. Ma c’è un medico che già nel 2007 ¬all’inizio della gestione di Giuseppe Galanzino – l’aveva detto, aveva denun¬ciato che nel pronto soccorso del più grande ospedale del Piemonte qualcosa non andava.L’articolo di Andrea Gatta su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 10 settembre 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo