img_big
News

Abbandonato in casa senza cibo e acqua: cane salvato in extremis

Salvato in extremis. L’ennesima vergognosa storia di maltrattamenti ai danni dei cani arriva da Orbassano, alle porte di Torino. Partiti per le vacanze hanno lasciato da solo il cane, segregato in un appartamento, senza acqua e cibo. A salvarlo i volontari della Lida, allertati da diverse segnalazioni anonime. Quando sono giunti davanti alla porta di un appartamento al secondo piano hanno sentito un forte odore e il guaire disperato di un cane. L’animale era stato lasciato solo da ferragosto e sul muso presentava diverse escoriazioni dovute al suo tentativo di rompere le tapparelle per uscire.Tutti i particolari su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 31 agosto 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo