img_big
News

Trapani, uccide la moglie a coltellate e si suicida gettandosi da un viadotto

Ha ucciso la moglie a coltellate poi si è tolto la vita lanciandosi da un viadotto. E’ successo domenica intorno alle 22 a Partanna, nel Trapanese, dove un uomo di 51 anni, Giovanni Riccobono, ha ucciso in casa la moglie Carmela Scimeca, di 47 anni.Nell’abitazione c’era anche il figlio di 15 anni. L’uomo poi è fuggito a bordo della sua auto e si è tolto la vita gettandosi dal ponte della statale Castelvetrano-Sciacca.L’omicida-suicida al momento era disoccupato, mentre la moglie era parrucchiera. I due, che abitavano in via Trieste, sembra fossero in procinto di separarsi e i litigi sarebbero stati all’ordine del giorno.Avvertiti da una telefonata, sono intervenuti i carabinieri che stanno cercando di fare luce sull’accaduto. Al momento della tragedia era assente da casa l’altro figlio di 19 anni. L’aggressione è avvenuta in cucina, la donna è stata colpita alle spalle e alla gola.

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo