img_big
News

Torino, prete playboy sorpreso in auto con una donna

“È vero il reverendo era in auto con una signora ma stavano solo parlando”. A rompere il silenzio sulla vicenda che ha scosso Ivrea è la perpetua del parroco che in questi giorni è introvabile. Eppure c’è chi parla di una lettera di censura del vescovo Miglio: “Vero anche questo – spiega la perpetua – ma non è una lettera di rimprovero. Monsignor vescovo si è limi¬tato a invitare il reverendo a maggior prudenza, proprio per evitare equivoci. Perché se fosse come la raccontano in giro, il parroco sarebbe già stato rimos¬so”.Ma in giro le voci che circolano sono molto diverse. Il reverendo, pievano di un paesino a nord di Ivrea e con responsabilità in altre parrocchie della zona, sarebbe stato trovato in atteggiamenti inequivocabili con una sua parrocchiana. E a sorprenderli in auto sarebbe stato lo stesso marito della donna.Tutti i particolari su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 17 agosto 2010.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo