img_big
News

Torino: scopre le corna con un sms e tenta di uccidere la rivale

Inviare per distrazione alla fidanzata un sms destinato alla propria amante pu√≤ essere un errore fatale. Non solo per la relazione ma anche in senso letterale, soprattutto se la legittima compagna non prende “sportivamente” l’errore e in casa conservate un paio di pistole munite di proiettili.Il dramma della gelosia – che ha rischiato di avere conseguenze molto gravi – ha avuto come teatro via Genova. Qui vivono Maria Isabel Aguilar Cachi, peruviana di 43 anni, e P.V., italiano di 60 anni. Una relazione che, come molte, prosegue tra alti e bassi gi√† da qualche anno. A far precipitare la situazione √® proprio la distrazione dell’uomo che, marted√¨ in tarda serata, ha la poco brillante idea di inviare un sms a un’altra donna. Per un suo errore, per√≤, il messaggino arriva proprio sul cellulare della Aguilar e scatena la reazione della peruviana. A nulla valgono le giustificazioni di P.V., che continua a sostenere (e lo far√† anche in seguito con i carabinieri) che l’altra donna √® solo un’amica. La convivente ormai √® una furia, accusa il compagno di averla tradita e a un certo punto afferra una pistola a tamburo e dei proiettili di propriet√† dell’uomo. Poi si dirige verso la porta ed esce di casa diretta verso il posto di lavoro della rivale.L’articolo completo di Claudio Neve su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo