img_big
News

Allarme maltempo, ancora forti temporali. Anziano folgorato da fulmine in Liguria

E’ un’estate decisamente ballerina quella che si sta vivendo in Italia. Dopo l’ondata di calore della prima metà di luglio che ha fatto registrare temperature fino ai 40 gradi, ora si deve fare i conti con l’arrivo di aria più fresca accompagnata da forti temporali. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo: la perturbazione atlantica che ha raggiunto le regioni settentrionali, interesserà nelle prossime ore anche il centro-sud, portando piogge anche di forte intensità. Secondo gli esperti a partire dalla serata di oggi le piogge accompagnate da forti raffiche di vento, fulmini e grandinate, interesseranno in particolare le regioni nord orientali e quelle centrali, specie sui settori appenninici. Domani i fenomeni si estenderanno localmente anche alle regioni meridionali. Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le strutture locali di protezione civile.L’ondata di maltempo – con piogge molto intense e temperature in picchiata – sta interessando soprattutto il Friuli Venezia Giulia. Da questa mattina piove sulla costa – da Trieste a Lignano – e su ampie zone della regione. In montagna e in collina si sono registrati i primi temporali anche se non di forte intensità. Sulla pianura soffia un vento di Scirocco che – secondo i meteorologi dell’Arpa – potrebbe rinforzare in serata. Le temperature registrate vanno dai nove gradi dello Zoncolan (Udine) ai 20 di Lignano (Udine) e Grado (Gorizia). Il beltempo sulla regione dovrebbe ritornare tra sabato e domenica.Un anziano che pescava sulla scogliera di Bocca di Magra ad Ameglia (La Spezia) è stato folgorato da un fulmine che l’ha colpito durante un violento nubifragio che si è abbattuto sullo spezzino nella prima mattinata. L’uomo, che ha 80 anni, è stato ricoverato in gravi condizioni in ospedale con ustioni alle gambe e all’inguine. L’uomo era uscito di buon’ora. Erano le 7,30, quando è stato centrato dalla scarica: il medico del 118 ha riscontrato ustioni alle gambe e alla zona inguinale. L’uomo è stato trasferito d’urgenza all’ospedale spezzino a bordo di una ambulanza della Pubblica Assistenza di Romito Magra. Ora la morsa del maltempo sembra allentata, ma sono decine le chiamate d’urgenza ai vigili del fuoco della Spezia, mobilitati soprattutto per allagamenti di strade e fondi terranei.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo