img_big
News

Schiaffi, calci e pugni ai calciatori del Toro. Indagati cinque ultras

Insultati, offesi, minacciati. Aggrediti con cin­ghie e umiliati con sputi. Una serata terribile, attimi di estrema tensione pericolosamente vissuti da die­ci calciatori del Torino. Una festa di compleanno, quella di David Di Michele, che diventa un incubo tremendo, spaventoso. Pseudo-tifosi granata che prendono letteralmente d’assalto il ristorante “I Cavalieri” e poi fuggono sperando di restare anoni­mi. Ma non è così, non sarà così. I teppisti travestiti da tifosi vengono infatti individuati e denunciati nel giro di poche ore, identificati e smascherati dagli investigatori della Digos grazie alle preziose testimonianze fornite dai calciatori granata. Adesso la magistratura ha chiuso l’inchiesta, concluso l’in­dagine su quella sconcertante vicenda. E nel regi­stro degli indagati assegnato dal procuratore ag­giunto Sandro Ausiello al sostituto Roberto Spara­gna restano i nomi di cinque ultras, accusati di violenza privata, percosse e danneggiamento.L’articolo di Giovanni Falconieri su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 29 luglio 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo