img_big
Cronaca

Cibo scaduto da 10 anni: chiuso albergo in Alto Adige

Un controllo della Guardia di finanza ha portato alla chiusura di un albergo dell’altopiano dello Sciliar. I militari hanno sequestrato 750 chili di generi alimentari scaduti, in parte da dieci anni, e individuato sette lavoratori in nero. I finanzieri si sono presentati al titolare dell’albergo per una normale verifica. Nel corso del controllo del personale impiegato in cucina sono state però notate alcune anomalie. I locali apparivano sporchi e, inoltre, alcuni generi alimentari esposti negli scaffali presentavano date di scadenza ormai spirate. È stata così individuata carne congelata risalente al 2008, tranci di pesce sottovuoto con confezioni aperte e evidenti segni di muffa, come anche pasta e conserve scadute dieci anni fa. Tutto il personale impiegato (sette italiani, rumeni e cittadini originari dell’India e del Bangladesh) è risultato in nero.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo