img_big
News

Inghilterra, ricoverata per obesità si abbuffa di nascosto e muore in ospedale

Era ricoverata in ospedale per gravi problemi legati alla sua obesità e sottoposta ad una dieta ferrea. Ma Sharon Mevsimler, 40enne più grassa del Regno Unito con i suoi 285 chili, si è abbuffata di nascosto ed è morta. La donna infatti è riuscita a mangiare pollo fritto e patatine che i suoi parenti le avevano portato in stanza.Sharon aveva pregato i familiari di portarle qualcosa e alcuni testimoni hanno confermato che erano riusciti ad introdurre del cibo in ospedale. “Non ha smesso di mangiare” ha constatato una fonte dell’Nhs, il servizio sanitario nazionale britannico. “Aveva un problema alla radice con il cibo, ma non ha fatto niente per aiutarsi. E chi l’ha visitata in ospedale non le ha fatto un favore”, ha aggiunto la fonte.Madre di 4 figli al momento delle nozze aveva un peso normale e aveva attribuito alla depressione post partum l’accumulo di chili. La donna denunciò tempo fa la mancanza di attenzioni ricevute dal sistema sanitario pubblico, che pare le avesse negato un’operazione di bypass gastrico. “Mi lasciano morire – disse la donna in una intervista televisiva -, mentre se fossi stata anoressica avrei ricevuto le cure adeguate. Nessuno ha simpatia per le persone obese”.Foto: The Sun

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo