img_big
Sport

Per Burdisso trattativa in stallo: Moratti non fa più sconti

Doveva essere il giorno del summit tra Inter e Roma per Nicolas Burdisso, quello di ieri. Questo era stato l’annuncio di Fernando Hidalgo, poco dopo l’incontro con Branca per discutere della situazione riguardante il centrale argentino e Die­go Milito. Di riunioni tra il dt nerazzurro e il collegaPradé, al contrario, non ce ne sono state, perché i giallorossi sembrano aver capito l’antifona. Non è più il tempo degli sconti da parte di Moratti, anche se il giocatore ha espresso la propria preferenza per una permanenza nella capitale e il suo agente ha ribadito, se ce ne fosse biso­gno, l’orientamento del suo assistito. «Non so di preciso quando ci sarà l’in­contro per Nicolas, stiamo aspettando comunica­zioni – ha dichiarato a romacalcionews.it – Ripeto ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che Nicolas vuole rimanere alla Roma. Non so più co­me farlo capire a voi giornalisti: che dobbiamo fare? Dobbiamo mettere i manifesti e farvelo leg­gere? Non so di preciso qua». Lo slittamento non sembra essere gradito a Hidalgo, che così come i vice-campioni d’Italia si aspettava uno svolgimen­to più semplice della trattativa. I giallorossi saran­no invece costretti a cedere prima di intavolare qualsiasi discorso riguardante il difensore richie­sto da Ranieri. È molto probabile che sia Julio Baptista l’uomo indicato per rimpinguare le esan­gui casse della famiglia Sensi, ma il brasiliano non ha tantissimo mercato e soprattutto non è pensa­bile che si rientri dalla cifra spesa due anni fa (dodici milioni versati al Real Madrid).[m.tod . (serv. p e p.)]

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo