img_big
News

Torino, l’ombra di un maniaco seriale a Vanchiglietta: “Non è la prima donna aggredita nella zona”

La notizia della violenza subita dalla dottoressa alla Colletta ha fatto il giro del quartiere, e chi abita in Vanchi­glia e Vanchiglietta adesso ha paura. «L’anno scorso – ricorda M.P., un pensionato – una don­na era stata aggredita al cimite­ro monumentale. Era andata lì per pregare, e qualcuno aveva abusato di lei». Il cimitero è a poche centinaia di metri dal luogo in cui è avvenuta la vio­lenza. «E non vorrei che si trattasse dello stesso uomo, un maniaco che gira nella zona», dice una giovane studentessa che ieri pomeriggio faceva jog­ging proprio nel punto in cui la 32enne ha subito l’aggressio­ne. «Di sicuro da domani non verrò più», assicura.L’articolo di Stefano Tamagnone e altri particolari su CronacaQui in edicola in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta il 23 luglio 2010

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo