img
Cronaca

Laura Chiatti tra la crisi di Belen e Corona?

«Figuriamoci se parlo con lei! Sono Belen io!»: ha risposto così la modella argentina Belen Rodriguez a un giornalista di ” Novella 2000″ che l’ha attesa all’areoporto di Malpensa dopo la notizia del suo ” sfra tto” da casa Corona. Sul giornale dei vip, oggi uscirà il servizio con tutte le rivelazione sulla storia infinita tra l’agente dei paparazzi e la showgirl argentina. Novella sarebbe riuscita a scoprire chi è la donna che ha fatto infuriare Belen: si tratterebbe di Laura Chiatti. L’a ttrice, qualche mese fa, ha mollato l’ex tronista Francesco Arca, giustificando la rottura con una dichiarazione che già aveva lasciato dei dubbi: « Dovevo dirgli che non lo amavo più, l’occasione mi è stata servita su un piatto d’argento. Non dico altro » . Sembra che l’occasione sia stata una ” frequentazione impro­pria” di Arca, e si pensa che Corona, in virtù delle conoscenze nel mondo dei fotografi di vip, sia stato contattato da uno dei due o da entrambi per questo motivo. Si sa comunque che c’è stato più di un contatto tra Fabrizio e Laura. La causa scatenante della rottura tra i due sarebbe quindi l’estrema gelosia di lei, anche se Corona ha sempre ammes­so: « Ho tradito tutte le mie ex, ma non Belen » . Il martedì in cui lui ha scaricato le valigie della ormai ex fidanzata davanti alla sua casa, lei avrebbe subito telefonato all’ufficio di Corona per sfogare la rabbia anche sui suoi collaboratori e per recuperare il suo pc portatile, che ancora non si sa quali informazioni tanto importanti contenesse. Non solo: l’avrebbe anche accusato di stare con lei solo per i soldi e per farsi pubblicità. Il 17 luglio, quattro giorni dopo lo ” sfra tto”, la mamma di Belen ha scritto un messaggio su un blog per rassicurare i fan: ” Il fatto delle valigie è solo una sceneggiata – ha detto -. Io non sono arrabbiata con Fabrizio, qui tutti lo stimiamo e lo ringraziamo per tutto » . Un intervento non molto gradito da Belen.Silvia Legnani

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo