img_big
News

Arancia Meccanica in Abruzzo: anziana invalida accoltellata a morte nel suo letto, il marito pestato a sangue

Un’anziana invalida uccisa a coltellate nel suo letto e il marito pestato a sangue. Scene da Arancia Meccanica, ieri sera, in un’abitazione del centro storico di Guastameroli, frazione di Frisa (Chieti). Una rapina finita male, ipotizzano i carabinieri che si occupano della morte di Emilia Torella, 74 anni, e dell’aggressione subita da suo marito, Gino Del Bello, 80 anni, ma tutte le piste, per il momento, restano aperte.Secondo una prima ipotesi degli investigatori, coordinati dal sostituto procuratore Rosanna Vecchi, l’omicidio è stato commesso intorno alle 23 di ieri sera: i rapinatori dopo essere entrati nell’abitazione sarebbero stati scoperti dalla coppia che si trovava a letto. A quel punto l’uomo, che ora è ricoverato all’ospedale di Lanciano per un trauma cranico e la rottura del setto nasale, è stato aggredito con una serie di pugni al viso. La donna – che era malata e non era in grado di scendere dal letto – è stata accoltellata più volte al corpo.Il delitto è stato scoperto stamani intorno alle 7 dal figlio della coppia; davanti all’abitazione – che si trova in un vicolo chiuso del centro storico dove vive solo un’altra famiglia – sono stati ritrovati i portafogli vuoti appartenenti agli anziani. Qualche mese fa la coppia aveva subito il furto di 300 euro da parte di falsi tecnici venuti a controllare presunti danni da terremoto in Abruzzo.

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo