img_big
Cronaca

Ronaldinho tenta la fuga in Brasile

Ronaldinho si allontana dal Mi­lan. Per il Gaucho si prospetta un possibile ritorno in patria. Dalle spiagge di Rio de Janeiro con tanto di pancetta, il brasiliano svia le doman­de dei giornalisti e cerca di godersi le vacanze con gli amici prima di dover­si rituffare nel vortice delle trattative di mercato che si stanno creando in­torno a lui. A cominciare dal Palmei­ras e dal Flamengo.DINHO MUTO COME UN PESCE«Fino alla fine dei Mondiali resto muto, niente di personale», risponde Ronaldinho alla stampa brasiliana. Il Palmeiras in particolare ha intenzio­ne di strappare al Milan il brasiliano. Il vicepresidente Gilberto Cipullo, ri­porta il sito di globoesporte, è stato incaricato di trovare le risorse neces­sarie per fare una proposta ai rossone­ri e con l’aiuto di due sponsor l’opera ­zione potrebbe essere fattibile. Il Ban­co Banif, in particolare, si accollereb­be parte dell’ingaggio in cambio dei diritti d’immagine e anche se Roberto de Assis, fratello e procuratore di Ronaldinho, nega qualsiasi contatto, al Palmeiras continuano a lavorare per realizzare l’operazione e la socie­tà brasiliana sembra più che mai lan­ciata nell’impresa, proponendosi di offrire al Gaucho un contratto qua­driennale da un milione a stagione più i premi. Un progetto ambizioso dunque, voluto fortemente anche dal tecnico del club di San Paolo, Felipe Scolari, con cui Ronaldinho ha con­quistato il Mondiale del 2002. Al gio­catore restano comunque interessati anche l’Olympiacos e i Los Angeles Galaxy. In ogni caso, di sicuro, Ronal­dinho non verrà sostituito con Eder.L’articolo completo diGaia Brunelli su CronacaQui in Lombardia l’8 luglio 2010

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo