img_big
Sport

EURO 2016. Portogallo, errori e sfortuna: solo 0-0 contro l’Austria

Il Portogallo non sfonda neppure contro l’Austria nella seconda giornata del Gruppo F di Euro 2016. I lusitani dominano, ma non riescono a segnare: palo di Nani, poi nella ripresa rigore sbagliato da Cristiano Ronaldo che centra il legno. L’asso del Real Madrid intraprende una sfida personale col portiere austriaco Almer, che para di tutto. Con questo pari (0-0) il Portogallo aggancia l’Islanda a quota 2 in classifica dietro all’Ungheria, a quota 4. Per l’Austria è il primo punto nel torneo.


La classifica: Ungheria 4, Islanda 2, Portogallo 2, Austria 1

 

Portogallo-Austria 0-0:

 

PORTOGALLO (4-2-3-1): Rui Patricio; Vieirinha, Pepe, R. Carvalho, Guerreiro; William Carvalho, A. Gomes (38′ st Eder), Quaresma (26′ st Joao Mario), Moutinho; Nani (44′ st Rafa Silva), C. Ronaldo. A disposizione: Eduardo, Anthony Lopes, Bruno Alves, Fonte, Cedric Soares, Eliseu, Danilo Pereira, Adrien Silva, Renato Sanches. Allenatore: Santos.


AUSTRIA (4-4-2):
Almer; Klein, Hinteregger, Prodl, Fuchs; Sabitzer (40′ st Hinterseer), Baumgartlinger, Ilsanker (42′ st Wimmer), Arnautovic; Harnik, Alaba (20′ st Schopf). A disposizione: Lindner, Ozcan, Garics, Suttner, Jantscher, Okotie, Janko, Allenatore: Koller.

ARBITRO: Rizzoli (Italia)


NOTE:
Ammoniti: Quaresma, Pepe, Harnik, Fuchs, Hinteregger. Cristiano Ronaldo ha sbagliato un calcio di rigore.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo