img_big
News

SPESA STUPEFACENTE. Torino, va a comprare le crocchette per il gatto e litiga sui buoni sconto: nel carrello aveva 2 kg di hashish

Mandato al supermercato dalla moglie a comprare le crocchette per il gatto, si ritrova dietro le sbarre. E’ accaduto a Torino, in un negozio di via Cigna. L’uomo, un marocchino di 39 anni, insisteva nel voler pagare con i buoni sconto. Ne è nata una discussione con la cassiera e gli addetti del supermercato sono stati costretti a chiamare il 113 per ristabilire l’ordine.
 

Sul posto sono arrivati gli agenti del Commissariato Barriera Milano, che, dopo aver identificato l’uomo, hanno fatto la sorprendente scoperta: nel carrellino della spesa, oltre alle crocchette per il gatto, c’erano quattro panetti di hashish per un peso superiore ai due chili e una busta contenente numerosi ovuli contenente la stessa droga. La perquisizione domiciliare ha poi permesso agli agenti di ritrovare a casa dello straniero, gravato da precedenti specifici, altri due chili di hashish, sempre suddivisi in panetti. Inevitabile l’arresto. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo