img_big
Cronaca

Alba Parietti: “La mia erede è solo Belen. De Andrè? Non ne voglio parlare”

Puntuale come il Solleone, giovedì scorso è andata in scena la festa di compleanno di Alba Parietti, am­bientata rigorosamente nella sua elegan­tissima casa milanese, alla quale ha preso parte un’ottantina di invitati tra amici, parenti e volti noti del mondo dello spettacolo. Un ricevimento sobrio, ma curato nei minimi particolari, con il qua­le Alba ha voluto salutare i suoi primi 49 anni compiuti il 2 luglio. Esatto, tante le candeline spente dall’opinionista. Trop­pe per una splendida donna che possie­de ancora il fascino, le curve e l’energia di una ventenne, poche se si pensa alla donna matura che sa catturare il pubbli­co a ogni ospitata in tv, alla compagna, all’ami­ca, all’amate passiona­le, alla madre, e adesso anche “suocera”. Una carico di seduzione, quello di Alba, che sembra inesauribile e che avrà pure un segre­to, o no? «Sono una donna vera e soprattut­to sincera – racconta la showgirl torinese – so­no abituata a dire sempre quello che penso e soprattutto a essere me stessa, a non avere padroni. Tutto ciò mi ha per­messo nella vita di non dovere mai scen­dere a compressi e soprattutto di essere libera. Sono una donna forte, che possie­de ancora la grinta dei vent’anni anche se ne ha 49». Tra gli invitati più intimi anche Giuseppe Lanza di Scalea, con il quale Alba è appena partita per le sue vacanze in barca da Ibiza alla Sardegna. Si tratta di un ritorno di fiamma?«Giuseppe non deve tornare, perché non se n’è mai andato, lui è una delle tre persone più importanti della mia vita. È una certezza. Rappresenta un marito, un amico, un padre, un fratello, sa tutto di me e o non potrei fare a meno di lui. Gli racconto tutto». Anche della sua storia d’amore con Cristiano De Andrè che ha catturato l’attenzione della cronaca rosa? «Prima di tutto un flirt di 15 giorni non si può definire storia, per me lui era solo un grande amico, ma mi sbagliavo. Piantia­mola con questa storia del fidanzamento. Del signore De André non voglio parlare, non avrei cose belle da raccontare. Le persone, anche quelle che conosci da anni, possono riservare delle amarissme sorprese». Alba e la bellezza a 49 anni?«Sarei una bugiarda se dicessi che l’età non mi pesa, che non vorrei tornare indietro nel tempo, ma non tanto per via della bellezza che inevitabilmente con gli anni sfiorisce, ma perché la vita è troppo breve. Ma invecchiare non mi fa paura. Non a caso nel biglietto di in­viti della mia festa ho voluto riprendere l’aforisma di O sc ar Wilde secondo il quale “una donna capace di dire la sua età è capace di tutto”, proprio come me…». Chi vede come sua erede?«Solo Belen Rodriguez, lei è bella, intel­ligente e solare. Per il resto, oggi come oggi in tv scorgo molta superficialità. È vero, ci sono ragazze bellissime, ma mi sembra che puntino esclusivamente sull’aspetto estetico. Se sei solo una gran bella donna, in questo campo non vai avanti molto». Lei è anche una mamma. Com’è il suo rapporto con Francesco ( avuto da Franco Oppini, ndr)«Ottimo, lui è un ragazzo che stimo molto, forte, con la sua forza è in grado di fare tutto, è davvero un grande, impertur­babile e poi secondo me è anche un gran bel ragazzo. Adesso è fidanzato con Gre­ta, una ragazza stupenda».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo