img_big
News
Secondo episodio simile in pochi giorni. I carabinieri non escludono la pista dolosa

Brucia carrozzeria, a fuoco Tir e auto. L’ombra di un piromane sull’incendio

Ancora veicoli in fiamme durante la notte e adesso si fa largo l’ipotesi di un piromane che potrebbe avere a che fare non solo con quest’ultimo caso, ma anche con altri fatti simili avvenuti negli ultimi giorni nei comuni vicini.

Questa volta a finire bruciate sono state ben cinque autovetture parcheggiate nel cortile di una carrozzeria nella frazione di Tetti Scaglia. Oltre a queste, il rogo ha mandato in fumo anche un Tir e un rimorchio. Il tutto è successo intorno alle 4.30 del mattino. Le fiamme, che si sono levate altissime, hanno anche intaccato parzialmente il capannone della carrozzeria, che ospitava i veicoli nel parcheggio antistante. I vetri di una parete della struttura sono andati in frantumi, a causa del calore che si è sprigionato, ma fortunatamente le pareti sono state solo sfiorate e l’attività non è stata resa inagibile. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Moncalieri e i vigili del fuoco, che hanno impiegato diverso tempo a spegnere le fiamme. Non ci sono stati feriti. Dalle prime indagini sembra che le vetture parcheggiate fossero prive di batteria. Uno scenario che rende minime le possibilità che il rogo sia scoppiato per cause accidentali. Al momento comunque nulla è ufficiale e gli accertamenti continueranno nei prossimi giorni per capire meglio la dinamica.

Sta di fatto che con questo caso, nel territorio della cintura sud-ovest, nel giro di pochi giorni sono andati in fumo undici veicoli in totale, se si sommano le quattro vetture bruciate in strada Volvera a Orbassano la notte tra domenica e lunedì. In quel caso, a dare il via al disastro era stata una vecchia auto senza assicurazione, cosa che avvalorava il guasto tecnico come causa. Ma dopo quanto successo a Piossasco la scorsa notte, c’è molta più cautela.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo