img_big
News
Ieri l’ultimo saluto alla coppia. Le bare seppellite vicine nel cimitero di Muriaglio

Lei muore, lui si uccide per il dolore. Danilo e Maria insieme per sempre

Una folla commossa di parenti, amici, conoscenti e colleghi di lavoro ha dato ieri l’ulti mo saluto a Maria Caterina Rovetto, medico di medicina generale dell’Asl To4, e al marito, Danilo Bobba, informatore medico scientifico, morti a poche ore di distanza uno dall’altro.

La dottoressa, classe 1952, è stata strappata all’affetto dei suoi cari da un malore improvviso e fulminante nella notte tra lunedì e martedì scorso. Una perdita dolorosa e un vuoto incolmabile per il 65enne coniuge, che si è tolto la vita nel silenzio della sua casa mercoledì mattina. I funerali sono stati celebrati a Muriaglio, frazione collinare di Castellamonte, dove viveva la coppia, insieme da oltre 10 anni nella vita e nel lavoro. Nella piccola e caratteristica parrocchia della borgata, in un ‘ atmosfera struggente e quasi surreale tantissime persone con la loro presenza hanno voluto rimarcare la stima e l’affetto per l’apprez zata professionista, impegnata anche nel sociale come membro della centenaria Società di Mutuo Soccorso Agricola Operaia del paese, e per il conosciuto e ben voluto marito di lei, oltre a stringersi in un’ideale abbraccio attorno ai familiari distrutti dal dolore.

« Siamo attoniti, sgomenti ed addolorati – ha esordito nella sua omelia, l’arciprete don Angelo Bianchi -. La presenza numerosa in questa chiesa oggi dimostra il bene e l’affetto della gente per questa coppia, che si è presentata insieme al Signore. Marina non era solo una valida professionista, che con passione e dedizione svolgeva la sua missione di medico, ma era soprattutto una donna dalla grande umanità, impegnata in favore delle persone più fragili e con una particolare sensibilità alle problematiche sociali. La morte è sempre un grande dolore, che lacera dentro. Umanamente, senza la sua adorata moglie, Danilo è morto per amore. In questo momento di grande sofferenza, invito i familiari a guardare in alto, perché la misericordia in Dio è grande ». Una palpabile commozione ha accompagnato tutta la cerimonia, alla quale hanno preso parte anche gli amministratori dei comuni di Castellamonte, Borgiallo e Colleretto Castelnuovo, dove la dottoressa Rovetto aveva lavorato, prendendosi cura di generazioni di canavesani, per oltre 30 anni. Dopo l’ultimo saluto in chiesa, Danilo e Maria sono stati seppelliti vicini, come lo sono stati nella vita, nel piccolo cimitero di Muriaglio.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo