img_big
News
Segnalato al 113 da un passante, l’uomo è stato arrestato dagli agenti della Volante

Torino, evade dai domiciliari e ruba un’autoradio: acciuffato in corso Peschiera

Evade dai domiciliari e si mette a “ripulire” un paio di auto in sosta. A tradirlo è stato il suo evidente stato di nervosismo. Alla richiesta di documenti da parte dei poliziotti, il ladro è apparso visibilmente preoccupato, con la fronte madida di sudore. Nonostante, una volta commesso il reato, si fosse anche disfatto della giacca che indossava in quel momento, cambiandola con una di colore diverso, e non corrispondesse dunque perfettamente alle descrizioni fornite dal testimone che lo aveva pizzicato con le mani nel sacco allertando il 113. Gli agenti non si sono lasciati ingannare e lo hanno sottoposto a perquisizione.  Si trattava effettivamente dell’uomo che, pochi minuti prima, era stato visto forzare due vetture parcheggiate in corso Peschiera, a Torino, portando via un’autoradio da uno dei veicoli. Gli agenti delle Volanti hanno trovato (e sequestrato) anche una seconda autoradio ritenuta frutto di ricettazione, due cacciaviti ed un berretto di lana scuro: erano all’interno di una borsa in plastica della quale il ladro si era disfatto pochi minuti prima. L’uomo, un quarantenne italiano pregiudicato ed evaso dagli arresti domiciliari, è stato tratto in arresto per tentato furto aggravato e furto aggravato. E’ stato inoltre denunciato per evasione, ricettazione e possesso ingiustificato di strumenti atti a forzare serrature.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo