img_big
News
Rianimata e trasportata al Regina Margherita di Torino, la neonata non ce l’ha fatta

LA TRAGEDIA Giaveno, bimba di due mesi muore dopo il bagnetto: aperta inchiesta e disposta autopsia

Non ce l’ha fatta la bimba di due mesi colta da malore mentre la mamma 35 enne e il papà 50enne le stavano facendo il bagnetto nella loro abitazione di borgata Bella Vita, zona Ruata Sangone, a Giaveno, Comune del Torinese. La piccola è andata in arresto cardiaco, ma è stata rianimata dai volontari della Croce Rossa di Giaveno che l’hanno intubata e trasportata inizialmente al pronto soccorso dell’ospedale di Rivoli e da lì, in elisoccorso, all’ospedale Regina Margherita di Torino. Purtroppo tutto si è rivelato inutile. Il decesso è avvenuto, infatti, poco dopo il suo arrivo nel nosocomio del capoluogo. Sull’accaduto stanno acquisendo informazioni i carabinieri del locale distaccamento dell’Arma.

19,32: La procura di Torino ha aperto un’inchiesta di atti relativi, senza indagati né ipotesi di reato, sulla morte della bambina di due mesi avvenuta oggi a Giaveno. Il pm Eugenia Ghi, titolare del fascicolo, sta acquisendo le relazioni dei carabinieri sull’accaduto e ha disposto l’autopsia.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo