img_big
News
La Lega chiede di sbarrare la strada: le squillo si appartano tra i rifiuti

Sesso nella discarica abusiva a due passi dal camposanto

 Neanche i defunti possono più riposare in pace, specie coloro che si trovano nel camposanto dell’Abbadia di Stura di strada Settimo, nel quartiere Barca. Il problema non è tra le mura del cimitero, ma poco oltre i cancelli. Al fondo di una stradina sterrata che costeggia le tombe dove discariche e prostituzione la stanno davvero facendo da padrone. Un grido d’allarme lanciato da tutte quelle famiglie che ogni domenica vanno a fare visita ai propri cari e che da settimane denunciano la comparsa di mobili, giochi per bambini, macerie, vecchi divani.

Nessuna sbarra, o fila di new jersey, impedisce il passaggio delle auto e dei camion che, così, possono liberamente scaricare dietro le mura del cimitero senza che nessuno noti alcun movimento sospetto. Pneumatici, polistirolo, cartoni, sacchetti, latte hanno ormai occupato metà di quel piazzale dove fino a pochi mesi fa non c’era nemmeno traccia dei rifiuti. «Poi improvvisamente qualcuno ha cominciato a usare questa zona come area franca – raccontano due pensionati, indignati per quanto sta accadendo -. E quel che è peggio a volte capita di vedere delle signorine appartarsi con le auto dei loro clienti».

Sì perché tra un pneumatico e l’altro i più attenti avranno notato anche il resto: preservativi usati in quantità industriale e i fazzoletti sporchi. Abbandonati e mai rimossi da quelle prostitute che giorno e notte occupano i marciapiedi tra la Barca e la zona industriale di Pescarito. «Chiederemo di chiudere questa strada – spiega Enrico Scagliotti, capogruppo della Lega Nord della circoscrizione Sei -. Sarebbe sicuramente un passo in avanti, poi bisognerà ripulire la strada dai rifiuti». Una discarica nata dopo gli interventi del Comune in strada Bellacomba. Blitz che hanno convinto i re dello scarico selvaggio a trovare un altro luogo doveabbandonare le loro masserizie.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo