img_big
Economia
Si chiamerà Energy Center. Il cantiere nell’area ex Westinghouse, è alle battute finali

Prende forma a Torino un nuovo polo di ricerca sull’energia da 20 milioni

Prende forma a Torino un nuovo polo di ricerca. E’ l’Energy Center, una cittadella nell’area ex Westinghouse, in cui verranno sviluppate nuove tecnologie in ambito energetico. Il cantiere, visitato oggi dal sindaco Piero Fassino, dal rettore del Politecnico, Marco Gilli e dal presidente della Compagnia di Sanpaolo, Luca Remmert, è ormai alle ultime battute e dovrebbe concludersi a giugno. Sul nuovo spazio sono stati investiti 20 milioni di euro, di cui 14 milioni provengono dai Fondi Fesr erogati dalla Regione Piemonte, 4 dalla Compagnia di Sanpaolo e il resto dalla Fondazione Crt. Il nuovo centro sarà gestito dal Politecnico di Torino. “Le numerose manifestazioni di interesse che sono pervenute in questa prima fase da parte di aziende nazionali e internazionali attive sul mercato delle tecnologie e dei servizi energetici, oltre che da istituti di ricerca costituiscono un auspicio molto favorevole sullo sviluppo futuro di questa iniziativa. Vogliamo creare un sistema che aggreghi attori e competenze diverse sul tema dell’energia” ha detto il rettore Gilli. Il nuovo centro si inserisce in una zona in cui oltre al Politecnico, ci sono diversi centri di ricerca come quello della Gm Powertrain e l’Innovation Center di Intesa Sanpaolo, oltre all’Incubatore I3P, ha ricordato Fassino. “Sempre più si sta costituendo in questa parte della città il miglio dell’innovazione” ha osservato il sindaco. L‘Energy Center sarà la casa comune di studenti, ricercatori, ma anche di investitori, imprenditori e startupper. “Il nuovo centro metterà in azione un moto virtuoso che servirà a far nascere e sostenere una vera filiera economica di settore, con indubbi vantaggi per la nostra economia e i lavoratori impegnati nel comparto” ha concluso Fassino.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo