img_big
News
Blitz dell’Arma: 31enne in manette per spaccio e “spendita” di banconote contraffatte

Buttigliera, preso il pusher…panettiere. Con i soldi (falsi) dei clienti comprava pane e pizza

Con i soldi (falsi) dei clienti comprava…pane e pizza. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Rivoli, nel corso degli accertamenti eseguiti su due banconote da 50 euro contraffatte, risultate spese in una panetteria di Buttigliera Alta, nel Torinese. I militari, al termine di una serrata attività investigativa, hanno beccato il 31enne M.S., accusato non solo di spendita di banconote false, ma anche di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente. La perquisizione nella casa dell’uomo ha consentito, infatti, ai carabinieri, di rinvenire, occultati in un armadio, circa 130 grammi di marijuana (suddivisi in varie dosi), 70 grammi di hashish in ovuli, un bilancino di precisione, materiale per il taglio e il  confezionamento della “roba”, nonché 670 euro ritenuti probabile provento dell’illecita attività di spaccio. Non sono state trovare altre banconote contraffatte oltre alle due piazzate nella panetteria. Per gli investigatori dell’Arma, quei due tagli falsi da 50 sarebbero stati ricevuti come pagamento per l’acquisto della droga e riutilizzati dal pusher per comprare pane, pizza ed altri generi alimentari.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo